martedì 1 aprile 2014

L'ABC del web writer freelance: Primo giorno - l'organizzazione della giornata

di Alessandro Pozzetti

La giornata di un freelance è davvero piena di insidie: dalla moglie che lo chiama per andare a pranzo (ovviamente mentre è in un riunione con un cliente) alle distrazioni causate da tutto ciò che lo circonda.
Ecco alcuni consigli su come distaccarsi dal mondo! Web e non… ;)



Una ventina di giorni fa abbiamo iniziato il nostro personale viaggio addentrandoci nell'ecosistema del Web Writer freelance. Nel primo capitolo, in particolare, vi ho dato ben 6 consigli su come scegliere un buon commercialista, colui che vi aiuterà a gettare le basi per il vostro futuro.

Fatto questo primo passo, uno dei più importanti, oggi vi parlerò di come organizzare le vostre giornate da Web Writers freelance.

mercoledì 26 marzo 2014

QRCode: chi è costui?

di Vittorio Zuccalà

Avete già visto uno di quei quadratini in bianco e nero come quello di fianco?
Probabilmente li avrete notati su qualche rivista, cartellone pubblicitario, palina del bus/tram oppure su un biglietto da visita...
Si chiamano QRCode (Quick Response Code) e possono essere considerati cugini dei codici a barre tradizionali. Si, proprio come quelli che vediamo su tutti i prodotti negli scaffali dei supermercati. A differenza di questi ultimi, però, i QRCode possono immagazzinare un'infinità di informazioni in più.

Quell'insieme di lineette può rappresentare un indirizzo internet, un testo ma anche una mail, un sms o ancora un biglietto da visita o un evento.
Dotando il proprio smartphone di una app in grado di leggerli, ciascuno di questi codici può essere memorizzato nella memoria del nostro dispositivo. In altre parole, se il QRCode rappresenta un evento possiamo memorizzarlo direttamente nel calendario, se rappresenta un contatto possiamo memorizzarlo direttamente in rubrica e così via.

Con queste premesse è facile comprendere come i QRCode possano essere utili in svariate situazioni: dall'organizzazione di un evento, ad azioni di marketing, dalla divulgazione, ad informazioni aggiuntive.

giovedì 13 marzo 2014

L'ABC del web writer freelance: 6 consigli per la scelta del tuo commercialista

di Alessandro Pozzetti

Ti sembrerà strano ma, la scelta di un buon commercialista, sarà fondamentale sia per il tuo grande salto che per la tua crescita professionale, come freelance.

E' un vero piacere, personalmente, entrare a fare parte del WidemashTeam e spero, nelle prossime settimane, di ripagare appieno la fiducia che mi è stata data. La rubrica che affronteremo insieme l'ho denominata "L'ABC del web writer freelance" e cercherà di trasmettervi tutte quelle nozioni e, soprattutto, consigli che ho appreso e sto tuttora scoprendo nella mia routine professionale.




Siete pronti? Partiamo ;)
Inizieremo proprio dalla base delle basi: la scelta del commercialista.

martedì 11 marzo 2014

Come fare SEO… con la testa!

di Claudia Cacciuottolo


"Il" o "la" SEO? I primi dubbi, in verità, iniziano sin da qui… e questo la dice già lunga. Ma partiamo proprio dal principio: che cosa vuol dire ottimizzare le pagine del nostro sito e lavorare per il posizionamento? C’è qualcuno che sappia davvero che cosa significa? Si, per fortuna si, ma sono davvero in pochi.




Fare SEO, lavorare di SEO, fare ottimizzazione, sono tanti i modi per dirlo, ma tutti e, ripetiamo tutti, coincidono in un'unica attività: lavorare per "aiutare" Google ad inserire le pagine del nostro sito (e attenzione: tutte le pagine, non solo la homepage) nei primi posti delle SERP, ovvero i risultati di ricerca. L'obiettivo, di sicuro, è sempre la prima pagina.

mercoledì 26 febbraio 2014

Windows XP, l'8 aprile 2014 fine del supporto | #ciaoXP




Il prossimo 8 Aprile sarà una data da ricordare, dopo ben 12 anni dal lancio, terminerà il supporto tecnico per Windows XP e non saranno più rilasciati aggiornamenti automatici.

Nonostante l'età, il sistema operativo di Microsoft è ancora molto utilizzato, secondo quanto rivela una ricerca IDC, dal 24% delle PMI italiane e dal 16% degli utenti privati. La fine del supporto rende più che mai necessario sensibilizzare le aziende e le persone sul tema della sicurezza informatica.

venerdì 21 febbraio 2014

Microsoft rinnova SkyDrive. L'archiviazione cloud diventa OneDrive





Addio SkyDrive, benvenuto OneDriveMicrosoft rinnova così il proprio servizio di cloud storage avversario di Google Drive, con una scelta dovuta più a ragioni pertinenti alle aule di tribunale che alla strategia e che offre una serie di nuove funzionalità, come la condivisione di video migliorata e nuove app aggiornate per Windows Phone, iOS, Android e Xbox.

giovedì 20 febbraio 2014

Facebook compra WhatsApp per 16 miliardi di dollari





E' la notizia che non ti aspetti. E così, dopo Instagram, è la volta di WhatsApp. Secondo quanto riportato dalle aziende in questione, Facebook ha acquistato l'applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp per ben 16 miliardi di dollari.

lunedì 17 febbraio 2014

Social Media 2014, a Milano dal 17 al 21 febbraio

di Francesco Grippa




Torna a Milano, da oggi 17 febbraio e fino a venerdì 21, la Social Media Week 2014. Il tema di quest'anno è The Future of Now: Vivere Connessi, che sarà declinato in 8 città: Milano, Barcellona, Amburgo, Copenhagen, New York, Tokyo, Bangalore e Lagos. La manifestazione prende il via con la tradizionale organizzazione dell'agenzia Hagakure e il patrocinio del Comune di Milano.

lunedì 10 febbraio 2014

Mtalk, telefonate in VoIP tramite internet

di Vittorio Zuccalà

Con il termine VoIP si intende la possibilità di effettuare chiamate/videochiamate tramite internet.
Sebbene la maggioranza degli utenti associ questo termine a Skype, il mercato permette di scegliere tra molte alternative più o meno performanti con un risparmio, in alcune situazioni, davvero notevole.
In questo articolo parleremo di Mtalk, la app per iOS (iPhone/iPad, rilasciata nel 2011) ed Android (rilasciata nel 2013) di Messagenet Spa, un'azienda italiana da anni impegnata in questo settore.

Noi del #WidemashTeam abbiamo contattato ed intervistato uno dei fondatori, Marco Fiorentino.

Buongiorno Marco, puoi raccontarci in breve l'esperienza Messagenet?
Messagenet nasce a Milano nel'85 (all’interno dell’azienda COMM2000) come concorrente del servizio Telex. Nel corso dei 27 anni successivi abbiamo via via identificato le tecnologie più promettenti e lanciato nuovi servizi all'avanguardia. Per quanto riguarda il settore della messaggistica, nel 1995 abbiamo lanciato il servizio FreeFax per l'invio e la ricezione di Fax tramite mail e nel 2004 abbiamo intrapreso la strada del VoIP.
Il servizio permette di assegnare al cliente un FreeNumber ovvero un numero con prefisso nazionale (o internazionale con 15 paesi disponibili). Ogni chiamata a tale numero viene girata in modo del tutto trasparente sullo smartphone dell'utente. Questo implica che il chiamante contatta, a tutti gli effetti, un numero nazionale indipendentemente dall'ubicazione dell'utente. Ad oggi possiamo contare su una base di oltre 500.000 utenti e quasi altrettanti numeri telefonici assegnati e gestiamo circa 2,5mln di fax e 5mln di minuti di conversazione al mese.